Chi Siamo

L’ Associazione Culturale “La Muita” è una nuova realtà oramai consolidata nel panorama culturale della Gallura.

All’inizio dell’anno 2008 veniva deciso da un gruppo di giovani di Aglientu, spronati dall’Amministrazione Comunale, di iniziare un nuovo percorso socio-culturale che si diversificasse da quanto già presente nel territorio. In un primo momento è nato un movimento spontaneo denominato “Comitato Arte&Cultura” che ha fatto nascere l’idea innovativa per il territorio di puntare ad organizzare un progetto musicale, facendo germogliare in tal modo la prima edizione dell’ “Aglientu Summer Festival”, che si è svolto ad Aglientu il 18-19 e 20 agosto 2008. La manifestazione già dalla prima edizione ha suscitato nella popolazione e nei turisti presenti sul litorale aglientese e non solo, una notevole partecipazione ed interesse. A seguito di questa positiva esperienza il gruppo di giovani diventato sempre più numeroso, decide di costituirsi in una vera e propria associazione, così il 5 febbraio 2009 nasce l’associazione culturale “La Muita”. L’Associazione ha come finalità la promozione della cultura in ogni sua forma, nonché la diffusione di attività ricreative e sociali al fine di stimolare la partecipazione e l’impegno civile degli associati in modo di favorirne il progresso, lo sviluppo e la conoscenza.

Subito dopo la sua nascita “La Muita” si dimostra immediatamente intraprendente, con delle idee innovative a partire dall’organizzazione della 2^ edizione dell’ “Aglientu Summer Festival” che diventa, per una precisa scelta artistica degli associati, un festival prettamente “Blues”. In tal modo il festival si inserisce immediatamente nel panorama musicale sardo creando con la sua particolarità una esplosione di novità nel nord sardegna. Il tutto grazie anche alle scelte artistiche attente che hanno portato a calcare i palchi del festival, già dalla seconda edizione, artisti blues provenienti da tutte le parti del mondo, decretando così un successo di pubblico e di critica.

I giovani di Aglientu nell’anno 2009, grazie al crescente sostegno ed entusiasmo della popolazione, hanno deciso di dare una continuità temporale alla programmazione con la creazione della sessione invernale del festival. Nasce così l’ “Aglientu Winter Festival” organizzato per riproporre anche durante il periodo invernale, non solo per i turisti, un’evento al chiuso di quattro serate, caratterizzate da tre concerti prettamente acustici e dal gran finale che ha permesso per la prima volta di ospitare ad Aglientu all’interno della chiesa parrocchiale, i più rinomati cori gospel americani, confermando il successo delle iniziative proposte.

Con le edizioni successive si sancisce definitivamente il successo dell’“Aglientu Summer Festival”, oramai divenuto un appuntamento fisso nel panorama musicale nel nord sardegna. Il 18-19 e 20 agosto Aglientu viene invaso per tre giorni da migliaia di appassionati, che hanno la fortuna di assistere alle esibizioni di big del blues mondiale quali Louisiana Red e Roy Roberts, della stella del blues europeo Ana Popovic, del poliedrico artista Andy J Forest o del multi-talentuoso Sir Waldo Weathers che per anni ha suonato di fianco ad artisti come James Brown o Johnny Taylor e di tanti altri artisti italiani e non che per tre giorni si alternano tra le due location dell’anfiteatro comunale e del centro storico.